La Sala di studio compie 62 anni

  • Twitter
  • Facebook
  • Google+
  • Linkedin

La Sala di studio dell’Archivio centrale dello Stato compie oggi 62 anni. Il 1° aprile del 1960 è stato inaugurato lo spazio dedicato alla consultazione della memoria documentaria nazionale.

Nel corso degli anni, la Sala ha subito molti interventi. In origine era ubicata al secondo piano dell’istituto, insieme agli uffici dei dipendenti. È solo dal 1987, con il ripensamento generale della sede dell’Istituto, che venne spostata al primo piano, in modo da renderla più vicina ai depositi.

Il “progetto di adeguamento funzionale dei servizi al pubblico: Sala di studio – Biblioteca – Sala convegni e Ufficio accessori”, che interessò tutto il primo piano, venne commissionato all’architetto Giulio Savio. I lavori iniziarono nel 1990 e durarono 3 anni.

Oggi la Sala di studio è uno spazio elegante e raffinato, nel quale le altezze dello spazio monumentale sono equilibrate dall’alternanza di volumi pieni e vuoti, restituendo un ambiente accogliente, ordinato e funzionale.

Ultima modifica: 6 Aprile 2022 alle 12:40