Servizi educativi

I Servizi educativi hanno il compito di sostenere la diffusione della conoscenza dell’Istituto e del patrimonio culturale archivistico conservato, al fine di consolidare la fruizione, la ricerca e la promozione.  (D. Lgs 22 gennaio 2004, n. 42, artt. 118-119).
I percorsi di apprendimento e di informazione scientifica sono indirizzati a destinatari diversificati sia per fascia di età che di percorso di studi e si svolgono operando anche in collaborazione con altri soggetti.

Tirocini universitari

In attuazione del DM 142/98 e in convenzione con le Università, l’Istituto svolge tirocini di formazione, orientamento ed esercitazioni pratiche di rilevamento dati e schedatura, della durata massima di 300 ore cui si può accedere attraverso la piattaforma S.O.U.L. I tirocini integrano le conoscenze conseguite durante il corso degli studi con l’acquisizione di esperienze professionali che consistono, in particolare, nella partecipazione alle attività pratiche dell’Archivio centrale secondo modalità differenziate in funzione di specifici progetti formativi individuate dal Tutor.

Le richieste di candidatura devono essere inviate all’indirizzo di posta istituzionale: acs@beniculturali.it

Responsabile: Maria Letizia Sagù
tel. +39 06 54548.528
marialetizia.sagu@beniculturali.it

Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento

L’Archivio stipula annualmente convenzioni con le scuole superiori di secondo grado per l’attuazione dei Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (già Alternanza Scuola-Lavoro), in ottemperanza agli accordi tra MiBACT e MIUR che inseriscono nel sistema di istruzione e formazione anche i luoghi della cultura (legge n. 107/2015).
Attraverso lezioni frontali e attività in piccoli gruppi gli/le studenti vengono introdotti nel mondo degli archivi storici, luoghi di conservazione della memoria, di ricerca storica, di conoscenza delle proprie radici, di tutela di diritti.
Collaborando con le scuole secondarie, l’Archivio Centrale dello Stato valorizza ulteriormente il patrimonio conservato offrendo una preziosa occasione alle giovani generazioni per comprendere e apprezzare il poco conosciuto mondo degli archivi, nell’auspicio di un passaggio di competenze a future/i professioniste/i del settore.

Responsabile: Emanuela Fiorletta
tel. +39 06 54548.521
fax +39 06 5413620
emanuela.fiorletta@beniculturali.it

Visite didattiche

La scuole, le associazioni culturali e altri enti pubblici o privati possono prenotare una visita dell’Istituto e sperimentare il contatto diretto con i documenti, entrando anche fisicamente nei locali dove “si scrive la storia”. Il percorso comprende le visite alla sala di studio e ai depositi, con la visione diretta di documenti archivistici, e la visita alla biblioteca dove saranno illustrati materiali bibliografici di particolare interesse.
Le visite hanno la durata di un’ora e mezza, sono gratuite e possono essere concordate in modo che il percorso risulti armonizzato con le finalità dell’ente richiedente.

Responsabile: Emanuela Fiorletta
tel. +39 06 54548.521
fax +39 06 5413620
emanuela.fiorletta@beniculturali.it

Servizio di volontariato

Ai sensi dell’art. 55 del DPR 30/09/1963 n. 1409, l’Archivio Centrale dello Stato offre la possibilità di svolgere servizio di volontariato, se in possesso del diploma di Laurea e previa autorizzazione della Direzione Generale degli Archivi.
Gli interessati possono presentare la domanda direttamente presso l’Ufficio del Personale dell’Istituto o inviarla per posta ordinaria a:

Archivio Centrale dello Stato
Ufficio del Personale
Piazzale degli Archivi, 27
00144 Roma

Responsabile: Maria Giuseppina Casali
tel. + 39 06 54548.508 – 401
acs.personale@beniculturali.it