Dal Telegramma a Twitter:
come cambia la comunicazione diplomatica
CONVEGNO 24 OTTOBRE

  • Twitter
  • Facebook
  • Google+
  • Linkedin

La comunicazione diplomatica, dotata di precise regole formali sin dal nascere della diplomazia moderna, ha subìto dei mutamenti importanti congiuntamente ai cambiamenti storici e delle società.

A partire dalla corrispondenza del Consigliere Diplomatico conservata presso l’Archivio Centrale nel fondo della Presidenza del Consiglio dei Ministri (anni dal 1958 al 1983), alle nuove modalità di comunicazione consentite dalle piattaforme Twitter e Facebook, verrà illustrata una panoramica volta a ricostruire la storia delle relazioni internazionali dell’Italia.

DAL TELEGRAMMA  A  TWITTER: COME CAMBIA LA COMUNICAZIONE DIPLOMATICA
Sala Convegni, il 24 ottobre, a partire dalle ore 9.30

PROGRAMMA

Saluti:

Elisabetta Reale, Sovrintendente Archivio centrale dello Stato

Relatori:

Giovanni Castellaneta, Ambasciatore
Antonio Frate, Archivio Centrale dello Stato
Pierluigi Puglia, Responsabile comunicazione Ambasciata Britannica
Stefania D’Angelo, Vice Capo Ufficio Stampa e Comunicazione MAECI

Coordina:
Francesco Maselli, Giornalista

Leggi la locandina

Per gli interessati che non hanno potuto essere presenti, è possibile seguire gli interventi al link

Ultima modifica: 24 Ottobre 2019 alle 15:57